mercoledì 28 novembre 2012

Brezeln caramellati

L'Avvento è indissociabile dalla consuetudine di preparare pietanze da forno in compagnia dei propri cari. In particolare, i biscotti, conservano qualcosa di magico...
La pasticceria natalizia ha origini molto antiche ed è legata ad un'usanza carica di superstizione. Si credeva infatti che nelle notti" pericolose" di Natale e Capodanno fosse possibile allontanare gli spiriti maligni ammansendoli con ogni sorta di leccornie. In realtà, le pietanze da forno riposte sui davanzali delle finestre non venivano mangiate dagli spiriti vaganti dei morti, ma sempre dai bambini, dai mendicanti o dai venditori ambulanti.
Da qualche anno, più o meno in questo periodo, mi dedico nei fine settimana alla preparazione di biscotti natalizi. Non vi dico come ne esco...distrutta! Mi è sempre piaciuto variare molto e complicarmi la vita il più possibile! Così, via libera a mille tipi di impasti diversi! Con farina di frumento, di segale, burro a volontà, frutta secca e spezie a più non posso...
Anche nelle forme amo essere varia: negli anni ho collezionato decine di tagliabiscotti di ogni forma, dalle più semplici e tradizionali alle più curiose ed estroverse! Poichè non mi faccio mai mancare le gite ai mercatini di Natale del Trentino Alto Adige, Austria e Germania, prendo sempre di mira le bancarelle che vendono gli stampi e ne porto a casa ogni anno di diversi.
La mia passione per la biscotteria è inoltre cresciuta negli anni frequentando corsi con chef e pasticcere, queste ultime, di origine tedesca, con nel dna l'arte dei biscotti di Natale.
E cosa c'è di più bello di regalare a qualcuno un sacchettino o un vassoio di biscotti home made?!
Dei molti libri tematici sulla pasticceria natalizia che posseggo, i migliori sono quelli in tedesco. Se ve la cavate almeno un po' con questa lingua sappiate che esiste una bibliografia sterminata in materia. E sono le ricette più belle!
Eccone una :)

INGREDIENTI per circa 30 biscotti
250g farina di frumento + farina per stendere la pasta
60g zucchero bianco
1 prese di sale
1 uovo
125g burro freddo
150g caramelle mou dure
1 roso d'uovo
2-3 cucchiai di zucchero in granella

Lavorare e impastare con un mixer la farina, lo zucchero, il sale, l'uovo e il burro a fiocchi. Riprendere l'impasto con le mani velocemente su di una spianatoria fino ad ottenere un impasto liscio. Avvolgerlo nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero per 1 ora.
Nel frattempo rompere le caramelle mou con il mattarello dopo averle riposte in un sacchetto da freezer. Preriscaldare il forno a 180°C.
Stendere la pasta per uno spessore di 4 mm e con uno stampo a forma di brezeln ritagliare i biscotti. Stenderli su carta forno e riporli sulla teglia.
Sbattere il tuorlo e spennellare i biscotti; cospargerli con la granella di zucchero.
Nei fori dei biscotti aggiungere le briciole di caramelle mou tritate.
Infornare per 12-14 minuti ogni teglia. Far raffreddare su una gratella fino a che il caramello si è rappreso. Con una paletta rimuovere i biscotti.
Si conservano per settimane in una scatola di latta rivestita con carta forno...



1 commento:

  1. Buoniii: li salvo per l'anno prossimo!! Tanti auguri cri

    RispondiElimina